Italiano
English
Deutsch

Scheda itinerari

Monte Soprasasso

Il Monte Soprassasso disponeva già di numerose fortificazioni quando nell’ottobre 1914 entrò in vigore l’ordine di creare la Fortezza di Trento. Anche qui si lavorò per tutto il 1915 ampliando l’esistente e creando un sistema di strade militari. Il Soprasasso faceva parte della quinta sezione  di fortificazione che cominciava in fondo alla valle dell’Adige riva ovest del fiume, passando per località Ischia Podetti, lo sbarramento del  Forte Bus de Vela, le località Casteller della Grua.

Scopo era quello di fermare il nemico in caso di sfondamento dello sbarramento di Riva del Garda. Su tutta la cresta era stato posizionato del filo spinato. All’interno della montagna furono costruite numerose caverne con casematte armate con cannoni e mitragliatrici, dormitori per le truppe, magazzini, un grande arsenale e anche una fuciliera. Numerosi gli osservatori, con vista stupenda sull’Adige.

Itinerario
Da Trento in autobus fino a Cadine. L’itinerario prende il via al parcheggio “Fer de Caval” all’imbocco del sentiero “Giro del Sorasass”. Per visitare la fuciliera austriaca seguire il sentiero Sat 627, gli osservatori sono in località Pontesel, la batteria in caverna in località Pontesel e Spazzadomeneghe.

E’ una escursione facile adatta anche ai bambini della durata di 3-5 ore.